Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
L'EVENTO

Ultimi giorni ad Arezzo per il Villaggio Tirolese

Prima di dare l’arrivederci al 2017 per la terza edizione, il mercatino natalizio di piazza Grande resterà fino a Santo Stefano con aperture no-stop, anche se ridotte nell’orario, perfino nel giorno di Natale (17-21). Nel fine settimana riapre anche la Casa di Babbo Natale nel Palazzo di Fraternita, venerdì 23 dicembre con orario 10-12.30 e 14-18.30 e sabato 24 dicembre ore 10 -12.30 e 14-18. Le operazioni di smontaggio degli stand al via dalle ore 21 di lunedì 26, dopo la chiusura; si concluderanno giovedì 29 con la pulizia della piazza. Almeno 600mila i visitatori arrivati finora ad Arezzo per vedere il Villaggio Tirolese, soprattutto nei week end. Obiettivo centrato per la Confcommercio: dare impulso alle attività economiche del centro storico in un periodo non facile per i consumi.

Ultimi giorni per visitare ad Arezzo il Villaggio Tirolese, ricostruzione perfetta di un vero mercato dell’Avvento in stile nordico nel cuore antico della città, con una grande baita e 32 stand dove trovare i migliori prodotti artigianali ed enogastronomici tipici del Tirolo.

Il mercatino natalizio di piazza Grande (organizzato per il secondo anno consecutivo dalla Confcommercio con il patrocinio del Comune di Arezzo e della Fraternita dei Laici, il contributo di Estra e GP Motors e la collaborazione di Totem ed Eventoyou) resterà infatti in città fino a Santo Stefano, con aperture no-stop, anche se ridotte nell’orario, perfino nel giorno di Natale. In particolare, gli stand resteranno in funzione fino a venerdì 23 con orario 10-22, sabato 24 dicembre dalle ore 10 alle 22, domenica 25 dicembre dalle 17 alle 21 e lunedì 26 dicembre dalle 10 alle 21.

Per due giorni riaprirà anche la Casa di Babbo Natale nel Palazzo di Fraternita, venerdì 23 dicembre con orario 10-12.30 e 14-18.30 e sabato 24 dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18. Per i più piccoli saranno quindi le ultimissime ore per vivere un’esperienza magica fra trucchi e laboratori, incontrando “di persona” Babbo Natale e facendo direttamente a lui la richiesta dei doni da trovare sotto l’albero.

Dopo il 26 dicembre, il Villaggio Tirolese darà quindi l’arrivederci al prossimo anno, per una nuova edizione – la terza – che di sicuro presenterà varie novità.

Intanto, gli appassionati del genere hanno ancora un po’ di tempo per venire ad Arezzo a godersi l’atmosfera magica che si respira tra le casette di legno in piazza Grande. Un’atmosfera che ha ammaliato fino ad oggi almeno 600mila visitatori, soprattutto nel fine settimana, facendo da traino alla Città del Natale messa in piedi dall’Amministrazione Comunale e dando impulso alle attività economiche del centro storico in un anno difficile, in cui perfino lo shopping natalizio è andato avanti con il freno tirato.

Obiettivo centrato per la Confcommercio, che con il Villaggio Tirolese è riuscita ad inserire Arezzo tra le principali mete d’Italia da visitare in tempo di mercatini natalizi. Non solo: grazie alla politica degli eventi è riuscita a risollevare un po’ i consumi, almeno in centro storico. Adesso, la speranza è che i visitatori arrivati per vedere il Villaggio si siano innamorati della terra di Arezzo e vogliano quindi tornarci in futuro.

Le operazioni di smontaggio degli stand del mercatino inizieranno già nella tarda serata di lunedì 26, subito dopo la chiusura, e si dovrebbero concludere giovedì 29 dicembre con la pulizia completa della piazza.

(21 dicembre 2016) © RIPRODUZIONE RISERVATA