Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
L'INIZIATIVA

Ritorno alla natura con le Agrarie

Presenti con lo stand "Crescere naturalmente" all'ultima edizione di AgrieTour ad Arezzo, i rivenditori agricoli della provincia hanno dato prova di come sia possibile mangiare combinando nel piatto gusto e salute. Il presidente Giuseppe Bianchi: "riscopriamo legumi, cereali e farine a chilometro zero". Oltre a vendere prodotti alimentari, i loro negozi funzionano come una "farmacia di campagna", dove trovare tutti i prodotti utili per la cura dell'orto, del giardino e degli animali da compagnia o da reddito. Tra gli obiettivi della loro associazione anche la sicurezza in agricoltura, attraverso l’uso consapevole dei fitosanitari e la formazione degli operatori. In programma a breve il corso di aggiornamento per chi guida il trattore: “chi si iscrive attraverso le nostre rivendite ha diritto ad un prezzo molto scontato". Per informazioni e iscrizioni, contattare la Confcommercio di Arezzo al numero di telefono 0575350755. "Importante arrivare preparati alla scadenza di marzo 2017, quando poi sarà più lungo e difficile ottenere il patentino obbligatorio”.

Giuseppe BianchiMangiare combinando nel piatto salute e gusto, con prodotti possibilmente a chilometro zero e, soprattutto, senza spendere un capitale? Tutti possono farlo, basta rivolgersi a chi della selezione dei prodotti migliori ha fatto una professione. Lo hanno dimostrato le Agrarie di Confcommercio, presenti all’edizione 2016 di AgrieTour ad Arezzo con lo stand “Crescere Naturalmente”, realizzato con il contributo di Banca Valdichiana e la collaborazione dell’Accademia del Gusto di Arezzo per educare bambini e adulti ad uno stile alimentare corretto attraverso laboratori e cooking show.

“Fagioli, ceci, lenticchie e legumi antichi come la cicerchia, ma anche farine e cereali a chilometro zero, come il toscanissimo grano “Verna”, sono solo alcuni degli alimenti che i consumatori possono trovare nelle nostre rivendite di prodotti agricoli”, spiega Giuseppe Bianchi, presidente dell’associazione di categoria, “noi selezioniamo le qualità migliori, a prezzi competitivi rispetto alla grande distribuzione, per garantire a tutti la possibilità di nutrirsi in modo giusto, riscoprendo le ricette della tradizione. Piatti considerati poveri, ma in realtà ricchi di proprietà nutritive e per niente costosi”.

Le agrarie sono negozi di vicinato presenti nelle quattro vallate della provincia di Arezzo, punto di riferimento per gli agricoltori professionali come per i semplici hobbisti.

"Siamo vere e proprie farmacie di campagna”, sottolinea Bianchi, “infatti forniamo i prodotti utili alla cura dell’orto o del giardino, dai sementi ai fitosanitari, e soprattutto una consulenza personalizzata per i lavori di campagna, sia che si abbia una grande azienda agricola sia un semplice orto in terrazza coltivato per passione”. Non solo: nelle agrarie c’è ampio spazio dedicato agli animali, da compagnia o da reddito, con una ricca selezione di mangimi e altri prodotti.

"Ci piace promuovere il ritorno alla natura, che è poi la radice stessa della nostra vita ed è questo lo spirito con cui partecipiamo ormai da tre anni ad AgrieTour”, dice il presidente, “allo stesso tempo, vogliamo incentivare la sicurezza in agricoltura, attraverso l’uso consapevole dei fitosanitari, ora regolato dalle leggi, e la formazione degli operatori”.

Tra le prossime attività in programma, il corso di aggiornamento per chi guida il trattore: “chi si iscrive attraverso le nostre rivendite ha diritto ad un prezzo molto scontato. Invito gli interessati ad informarsi presso la Confcommercio di Arezzo, al numero di telefono 0575350755, per arrivare preparati alla scadenza di marzo 2017, quando poi sarà più lungo e difficile ottenere il patentino obbligatorio”.

(15 novembre 2016) © RIPRODUZIONE RISERVATA