Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
FORMAZIONE

Come prepararsi un futuro da cuoco

Nel 2017 nuova edizione per il corso di formazione professionale dedicato ai futuri cuochi: 900 ore, di cui 230 di stage nelle aziende, per diventare subito operativi nelle cucine di mense, ristoranti e aziende di catering. E trovare pił facilmente un'occupazione, visto che cuochi e aiuti cuochi sono tra le figure professionali pił ricercate sul mercato del lavoro. Le lezioni si tengono nella nuova sede dell'Accademia del Gusto, in via Newton 34 (zona Pratacci) ad Arezzo, che offre uno spazio polifunzionale ampio e ben attrezzato per ospitare corsi ed esercitazioni pratiche legate al mondo del food. Per saperne di pił, contattare l'Ufficio Formazione di Confcommercio al numero 0575350755 oppure scrivere a formazione@confcommercio.ar.it.

Cuochi e aiuto cuochi sono tra le figure più ricercate sul mercato del lavoro in Toscana. Lo rivela una recente indagine di Fipe-Confcommercio, presentata a Firenze nel corso della manifestazione “Food and Wine in Progress”. E le scuole alberghiere, purtroppo, non sempre riescono a preparare i ragazzi come si deve. A mancare sono soprattutto la pratica e il confronto con quanto realmente accade in cucina.

Un gap che cerca di colmare l’Accademia del Gusto, la scuola di formazione per le attività ristorative e ricettive creata nel 2002 ad Arezzo dalla Confcommercio, che da quest’anno cambia sede, cresce e si rinnova.

La nuova location di via Newton 34, in zona Pratacci, offre uno spazio polifunzionale ampio e ben attrezzato per ospitare corsi ed esercitazioni pratiche legate al mondo del food. E nell’offerta formativa del 2017 c’è anche la nuova edizione del corso per cuoco: 900 ore, di cui 230 di stage nelle aziende, per diventare subito operativi nelle cucine di mense, ristoranti e aziende di catering.

Stefano Orlandi“Questo corso è uno dei fiori all’occhiello della nostra attività formativa perché ogni volta l’80%” degli allievi riesce a trovare lavoro”, dice con orgoglio il direttore dell’Agenzia formativa della Confcommercio aretina Stefano Orlandi.

Tra gli argomenti delle lezioni figurano la cultura gastronomica e la selezione delle materie prime, le tecniche di cottura e la mise en place delle portate, l’abbinamento delle pietanze, la cura degli strumenti e dell’ambiente e molto altro ancora, comprese nozioni di marketing e organizzazione aziendale.

“Le lezioni hanno un taglio pratico che appassiona e i docenti sono veri professionisti del settore. In più, dal 2017 gli allievi avranno a disposizione una struttura ancora più efficiente”, sottolinea Orlandi, “la nuova Accademia del Gusto è infatti dotata di una cucina-laboratorio modello MasterChef, con venti postazioni singole disposte davanti alla postazione dello chef docente e dotate di tutti gli strumenti necessari per cucinare, e di un laboratorio modello ‘aula magna universitaria’, con trentacinque postazioni per osservare frontalmente le preparazioni del docente, riprese da una telecamera a circuito chiuso e trasmesse in un maxischermo”.

Per sapere di più sul corso di cuoco, e magari scoprire se si può usufruire delle agevolazioni disponibili per coprire il costo di iscrizione, basta contattare gli uffici della Confcommercio al numero di telefono 0575 350755 oppure scrivere a formazione@confcommercio.ar.it.

(22 dicembre 2016) © RIPRODUZIONE RISERVATA