Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
FORMAZIONE

Barman, che passione!

Dal 16 gennaio l'Accademia del Gusto di Arezzo ospita un corso di formazione di 40 ore per aspiranti barman o per gli operatori dei pubblici esercizi che intendono migliorare le proprie abilità nella preparazione di aperitivi e cocktail. Dieci incontri di 4 ore ciascuno, il lunedì e il mercoledì, per imparare i segreti del mestiere: da come usare gli attrezzi da lavoro e le varie tipologie di bicchiere ad una estesa panoramica sulle bevande pre dinner e after dinner (distillati, liquori, vermouth e sciroppi, wine cocktail, analcolici e digestivi), fino alla miscelazione dei cocktail.

Non un semplice barista, ma un vero artista di aperitivi e cocktail, che riesce a coniugare l’estro con l’abilità tecnica: è il barman, o bar tender, una figura professionale sempre più richiesta nei pubblici esercizi. Lavora soprattutto di sera, nei bar o nei locali da ballo, ma anche negli hotel e sulle navi da crociera. Il suo è un mestiere faticoso, ma anche molto affascinante e pieno di adrenalina, sempre a contatto diretto con il pubblico.

Per chi volesse cimentarsi in questa attività, a partire dal 16 gennaio la Confcommercio propone all’Accademia del Gusto di Arezzo un corso di formazione di 40 ore: dieci incontri di 4 ore ciascuno, il lunedì e il mercoledì, per imparare i segreti del perfetto barman: da come usare gli attrezzi da lavoro e le varie tipologie di bicchiere ad una estesa panoramica sulle bevande pre dinner e after dinner (distillati, liquori, vermouth e sciroppi, wine cocktail, analcolici e digestivi), fino alla miscelazione dei cocktail.

Un corso ideale anche per chi lavora già nel settore e per i semplici appassionati, che potranno perfezionare le tecniche di base ed esercitarsi nella realizzazione di aperitivi e cocktail internazionali, ai quali aggiungere la propria fantasia.

Per informazioni, telefono 0575350755.

(22 dicembre 2016) © RIPRODUZIONE RISERVATA