Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
GIOVANI E LAVORO

Incentivi per chi attiva tirocini o assume giovani “Neet”

L’acronimo sta per “Not in education, Employment or Training” e indica gli under 30 che né studiano né lavorano. Un fenomeno sempre più diffuso anche sul nostro territorio, ora disponibile un elenco di nomi e qualifiche a cui le imprese possono attingere per attivare tirocini Garanzia Giovani. La Regione Toscana copre 300 delle 500 euro mensili dovute al tirocinante. Inoltre, sono previste agevolazioni da 1.500 a 6.000 euro per chi assume. Da GiovaniSì arrivano poi altre opportunità interessanti anche per tirocini e assunzioni di giovani non Neet. Informazioni presso l’Ufficio Paghe della Confcommercio al numero di telefono 0575 350755.

Nuove opportunità per le imprese che intendono ampliare lo staff puntando sui giovani. Grazie al progetto NEET, infatti, si possono attivare Tirocini di Garanzia Giovani avvalendosi del cofinanziamento da parte della Regione Toscana, che mette a disposizione delle imprese ospitanti 300 delle 500 euro mensili da corrispondere obbligatoriamente al tirocinante. L’importante è che il tirocinante abbia un’età compresa fra i 18 e i 25 anni (non compiuti) e che non studi né lavori. Ovvero, che sia un Neet, l’acronimo di “Not in education, Employment or Training”, giovani che non sono inseriti in alcun percorso di formazione, istruzione o lavoro. Un fenomeno sempre più diffuso anche sul nostro territorio.

A stilare l’elenco dei Neet aretini ci sta pensando la cooperativa Koinè insieme ad una serie di partner istituzionali e non nell’ambito del progetto “ESSERE NEET SENZA VOLERLO”, finanziato dalla Regione Toscana nel contesto del progetto Giovanisì. L’obiettivo è di aiutare questi ragazzi ad avvicinarsi al mondo del lavoro con percorsi formativi e suggerimenti ad hoc e si concretizza nella loro iscrizione al portale regionale di Garanzia Giovani o al portale nazionale. È dunque disponibile un elenco, in costante aggiornamento, di qualifiche, professioni, disponibilità al quale le imprese di qualunque tipo potranno accedere per attivare tirocini formativi.

Incentivi assunzione Garanzia Giovani
Oltre alle agevolazioni per pagare il tirocinante, la Garanzia Giovani prevede anche interessanti agevolazioni per le imprese che assumono giovani Neet tra i 16 e i 30 anni “censiti”: dai 1.500 ai 6.000 euro, in funzione della tipologia di contratto con cui avviene l'assunzione (a tempo determinato o indeterminato), delle caratteristiche del giovane e delle differenze territoriali. La richiesta dell’incentivo va inoltrata all’INPS, l’ente che gestisce la misura.

Tirocini e incentivi assunzione Giovanisì
Da non dimenticare anche le opportunità offerte da GiovaniSì per l’attivazione di tirocini o l’assunzione di giovani dai 25 ai 30 anni (non compiuti) oppure dai 18 ai 24 (ma all’interno di un percorso di studio o di formazione).

Il tirocinio prevede sempre il cofinanziamento da parte della Regione Toscana di 300 dei 500 euro mensili obbligatori per legge, erogato a rimborso direttamente all’azienda ospitante.

Inoltre, per le aziende che assumono il giovane entro 30 giorni dal termine del tirocinio sono previsti incentivi:
• pari a 8 mila euro in caso di assunzione con un contratto a tempo indeterminato. Tale incentivo è elevato a 10 mila euro in caso di assunzione di un soggetto iscritto alla L. 68/99 o di un soggetto svantaggiato di cui all’art. 17 ter comma 8 della L.R. 3/2012;
• pari a 4 mila euro in caso di assunzione con un contratto a tempo determinato di almeno 2 anni. Tale incentivo sarà elevato a 5mila euro in caso di assunzione di un soggetto iscritto alla L. 68/99 o di un soggetto svantaggiato di cui all’art. 17 ter comma 8 della L.R. 3/2012.

Informazioni
Per avere ulteriori informazioni, accedere all’elenco Neet o attivare tirocini e assunzioni sia Garanzia Giovani sia GiovaniSì, contattare l’Ufficio Paghe della Confcommercio al numero di telefono 0575 350755 (chiedere della dottoressa Monia Vincioni).

(15 gennaio 2015) © RIPRODUZIONE RISERVATA