Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
L'INIZIATIVA

"Crescere Naturalmente" con Banca Valdichiana e Confcommercio

In occasione di AgrieTour, il salone nazionale dell'agriturismo e dell'agricoltura ad Arezzo Fiere dal 13 al 15 novembre, la banca e le Agrarie di Confcommercio collaborano per promuovere tra le nuove generazioni l'amore per la natura e per la sana alimentaizone. Tra le proposte, i laboratori didattici gratuiti aperti ai bambini delle classi elementari e medie su come coltivare gli ortaggi e portarli in tavola freschi. Nel pomeriggio lezioni di cucina con la Banda dei Piccoli Chef per imparare ad impastare pane, pizza e dolci. Venerdì 13 novembre alle ore 16.30 la presentazione del libro di Giorgio Ciacci “Buono come a mensa”, sponsorizzato da Expo 2015 Milano, e sabato 14 alle ore 10.30 il convegno sulla normativa legata ai fitosanitari.

Si intitola “Crescere naturalmente” il progetto didattico che vede uniti Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro e le Agrarie Confcommercio in occasione di AgrieTour, il salone nazionale dell’agriturismo e dell’agricoltura ad Arezzo Fiere e Congressi dal 13 al 15 novembre. Una banca che ha le sue radici nel territorio a più alta vocazione agricola della provincia di Arezzo e l’associazione di categoria dei rivenditori di prodotti per l’agricoltura lavoreranno così insieme per promuovere tra le giovani generazioni l’amore per la natura, la passione per la terra e per la sana alimentazione.

"Crescere naturalmente" ad AgrieTour 2015

Da questa collaborazione sono nate una serie di interessanti iniziative rivolte sia alle scolaresche sia ai bambini che visiteranno i padiglioni della fiera insieme ai loro genitori: laboratori esperienziali che insegnano a coltivare e a prendersi cura di una piantina, ma anche a conoscere meglio la filiera alimentare e a scegliere cibi sani “portando” l’orto in tavola. Inoltre, ci saranno incontri aperti al pubblico: venerdì 13 novembre alle ore 16.30 la presentazione del libro patrocinato da Expo 2015 “Buono come a mensa” del dottor Giorgio Ciacci, e sabato 14 novembre alle ore 10.30 l’incontro sulla normativa che obbliga tutti gli agricoltori, per hobby o per lavoro, a dotarsi di un patentino per utilizzare fitosanitari.

 

A presentare nel dettaglio queste ed altre attività alla stampa sono intervenuti martedì 10 novembre 2015 nella sede della Confcommercio aretina il direttore generale di Banca Valdichiana Fulvio Benicchi, il presidente delle Agrarie Confcommercio Giuseppe Bianchi, la vicedirettrice di Confcommercio Catiuscia Fei e il dottor Giorgio Ciacci.

“Da sempre attenti alle problematiche del nostro territorio di riferimento - ha detto il direttore generale Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro Fulvio Benicchi – siamo lieti di collaborare, assieme ad Elea onlus, con Agrarie Confcommercio per questo importante progetto che tende a valorizzare i prodotti locali e le filiere, a partire dalle scuole e dai bambini, che rappresentano il futuro delle nostre comunità. La partecipazione ad AgrieTour con il libro di Giorgio Ciacci che abbiamo contribuito a realizzare “Buono come a mensa”, segue la partecipazione e il patrocinio di Expo 2015 e rappresenta una grande soddisfazione per la nostra Banca e per la nostra cassa mutua Amici per sempre”.

“Siamo molto felici di avere al nostro fianco Banca Valdichiana. Il suo sostegno regala nuove e più grandi opportunità al progetto “Crescere Naturalmente” – ha dichiarato il presidente delle Agrarie Confcommercio Giuseppe Bianchi – lo abbiamo lanciato lo scorso anno sempre in occasione di AgrieTour e ha avuto subito un grande successo, segno che per fortuna c’è ancora grande interesse e amore per la terra, nella nostra provincia. Quest’anno lo riproponiamo in forma potenziata all’interno del salone, ma il nostro obiettivo è esportarlo nelle scuole come percorso didattico permanente. Attraverso i bambini si educano anche le famiglie e c’è grande bisogno di riscoprire uno stile di vita più sano, all’insegna della naturalità, che recuperando le radici contadine del nostro territorio persegua la salute e uno sviluppo economico più sostenibile”.

Confcommercio e Banca Valdichiana saranno dunque presenti ad AgrieTour 2015 con un grande stand di oltre cinquanta metri quadrati, che nelle mattine di venerdì 13 e sabato 14 novembre ospiterà i laboratori didattici rivolti alle scolaresche. I bambini potranno seminare in un vaso i semi di stagione: piselli, fagioli, fave, granturco, ma anche l’insalata, che continueranno poi a curare a casa con le istruzioni che gli saranno date. L’obiettivo: portare a tavola quanto coltivato da soli, per condividere con orgoglio il frutto del proprio lavoro insieme a genitori e fratellini. Potranno inoltre conoscere meglio la filiera di produzione delle farine, imparando a macinare il grano ed altri cereali con piccoli attrezzi. Per tutti, saranno distribuiti sacchettini omaggio di fagioli e farina di mais, per fare la polenta come una volta.

Nel pomeriggio dei tre giorni ci saranno inoltre i divertenti laboratori gastronomici della Banda dei Piccoli Chef, in cui i bambini saranno coinvolti nell’impasto e preparazione di pane, pizza e dolci con le farine di qualità offerte dalle Agrarie Confcommercio.

All’interno dello stand “Crescere Naturalmente” sarà presente il corner informativo della Cassa Mutua “Amici per sempre” di Banca Valdichiana, che venerdì 13 novembre alle ore 16,30 ospiterà la presentazione del libro "Buono come a mensa" di Giorgio Ciacci, patrocinato da EXPO Milano 2015. Ciacci - medico endocrinologo di Sarteano, docente in corsi di formazione sugli stili di vita e l’educazione alimentare e membro del comitato scientifico di Amici per sempre – si è sempre occupato di educazione alimentare in maniera particolare dei bambini della scuola primaria. Nel volume, pubblicato grazie al sostegno di Banca Valdichiana e già presentato a Milano il 25 ottobre scorso, Ciacci offre preziose indicazioni per le famiglie che vogliono riscoprire l’utilità e il piacere del cibo come strumento di salute e cultura, a scuola come a casa.

“Vogliamo collaborare con insegnanti e genitori per fare in modo che prima possibile si acquisisca un sano stile di vita, promuovendo una dieta che sia adeguata dal punto di vista nutrizionale, che usi in modo efficiente risorse umane e naturali e che rispetti la biodiversità e gli ecosistemi - ha spiegato Giorgio Ciacci. “Pensiamo che sia necessario partire dalla scuola, dove i bambini trascorrono una parte importante del loro tempo. Pensiamo che far conoscere e diffondere una dieta sostenibile sia un dovere e un compito da assumere da parte di tutti noi, dalle famiglie alle istituzioni, dalle industrie alla scuola in un processo circolare senza limitazione di impegno, convinzione e passione”.

Da segnalare anche l’incontro di sabato 14 novembre alle ore 10.30 nel padiglione convegni di Agri&Tour sulla normativa legata al patentino dei fitosanitari, promosso da Confcommercio in collaborazione con la Asl.

(10 novembre 2015) © RIPRODUZIONE RISERVATA