Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
FORMAZIONE

Dalla Provincia voucher formativi finalizzati all'assunzione

Scade il 27 marzo il bando rivolto a disoccupati, cassintegrati, lavoratori in mobilitą e licenziati. 66.000 euro disponibili per finanziare la formazione nelle aziende, finalizzata all'assunzione di soggetti inattivi, inoccupati, disoccupati, lavoratori in GIGS, CIG in deroga, mobilitą e licenziati per giustificato motivo. Come partecipare.

Il Servizio Istruzione e Formazione professionale della Provincia di Arezzo mette a disposizione 66.000 euro per voucher formativi finalizzati all’assunzione, rivolti a soggetti inattivi, inoccupati, disoccupati, lavoratori in GIGS, CIG in deroga, mobilità e licenziati per giustificato motivo oggettivo.

L’obiettivo è quello di attuare politiche del lavoro attive e preventive attraverso percorsi formativi finalizzati al sostegno dell’inserimento professionale e a prevenire fenomeni di disoccupazione giovanile e di lunga durata.

Possono presentare domanda per i voucher singole imprese private con unità produttive situate nel territorio provinciale. L’impresa non può chiedere un finanziamento pubblico superiore a 60.000 euro. Il contributo massimo per ogni singolo voucher sarà di: 6.000 euro in caso di assunzione a tempo indeterminato; 4.000 in caso di contratto a tempo determinato o di apprendistato. Configurandosi come aiuti di Stato, le imprese devono rispettare le normative comunitarie in materia.

I beneficiari di questi voucher sono: persone disoccupate/inoccupate/inattive residenti o domiciliate in provincia che hanno reso la dichiarazione d’immediata disponibilità al lavoro a qualsiasi Centro per l’Impiego; lavoratori beneficiari di trattamenti di GIGS, CIG in deroga, mobilità o licenziati per giustificato motivo oggettivo con decorrenze 1 gennaio 2013, residenti o domiciliati in provincia di Arezzo.

Le domande devono essere presentate al Servizio Istruzione e Formazione professionale, via Monte Falco 49/55 (Arezzo), a mano o per raccomandata, entro le ore 12 del 27 marzo 2014. Sul plico dovrà essere scritto: “Avviso POR Obiettivo CRO – voucher formativi finalizzati all’assunzione annualità 2013 – asse II” e la data di scadenza della domanda, ogni busta dovrà contenere una sola richiesta di finanziamento. Il bando può essere scaricato al link impiego.provincia.arezzo.it/formazione.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare anche l'agenzia formativa della Confcommercio. 

 

(06 marzo 2014) © RIPRODUZIONE RISERVATA