Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
IL CONVEGNO

Lo stilista di Matteo Renzi ad Arezzo per parlare di bellezza, immagine e stile

Lunedì 18 marzo Ermanno Scervino fra i protagonisti del talk show dedicato a “Bellezza: immagine o stile”, alle ore 16.30 presso il teatro della Bicchieraia. Insieme a lui anche il presidente della Camera Italiana dei Buyers della moda, l’aretino Giuseppe Angiolini e altri prestigiosi ospiti per parlare di moda, costume e società.

Scervino_RenziLunedì 18 marzo lo stilista fiorentino Ermanno Scervino e il presidente della Camera Italiana dei Buyers della moda, l’aretino Giuseppe Angiolini, saranno fra i protagonisti ad Arezzo del talk show dedicato a “Bellezza: immagine o stile”, in programma per le ore 16.30 presso il teatro della Bicchieraia. Angiolini e Scervino, che cura il look del sindaco Matteo Renzi e signora, interverranno al termine della giornata di formazione per operatori della bellezza organizzata dalle associazioni di categoria Confartigianato, Cna e Confcommercio con il patrocinio del Comune di Arezzo e il contributo della Camera di Commercio e delle aziende Atam e Olos.

Est-etica. Dalla bellezza al benessere”, questo il titolo dell’iniziativa che mira a promuovere una cura dell’immagine personale mai disgiunta da salute, buon senso e cultura e che vedrà succedersi nell’arco della giornata le relazioni di psicologi, psicoterapeuti, chirurghi estetici, fisioterapisti e specialisti di scienza dell’alimentazione.

Il talk show aperto al pubblico prenderà avvio nel pomeriggio alle ore 16.30 e sarà moderato dalla direttrice di Esthetitaly Silvia Fossati. Insieme a Scervino e Angiolini ci saranno anche una vera “guru” in fatto di moda e tendenze, la direttrice creativa di “Trend vision jewellery + forecasting” Paola De Luca, e il presidente provinciale di Federmoda Confcommercio Paolo Mantovani, che descriverà gli orientamenti del settore abbigliamento e accessori tra spending review delle famiglie e nuove creatività. Saranno presenti anche l’esperta di storia del costume Sara Piccolo Paci, docente presso il Polimoda e l’Università di Firenze, e la storica dell’arte Liletta Fornasari, che avranno il compito di tracciare un breve excursus del concetto di bellezza attraverso i secoli.

La partecipazione di protagonisti così brillanti, nonché profondi conoscitori della bellezza in tutti i suoi aspetti filosofici, culturali e materiali, promette di rendere il dibattito particolarmente piacevole e adatto ad un ampio pubblico.

È invece riservato agli addetti ai lavori il resto della giornata, dalle ore 10 alle ore 16 circa, per la specificità degli interventi, tesi a valorizzare la figura dell’estetista come vero professionista nella cura non solo dell’immagine, ma anche del benessere, in tandem con i medici specializzati. Particolare attenzione sarà riservata ai casi di chi si sottopone a trattamenti estetici post-operatori, dopo interventi dovuti a malformazioni, gravi malattie o semplicemente alla voglia di liberarsi di inestetismi vissuti come traumatici. Momenti in cui affidarsi a veri professionisti fa davvero la differenza. E proprio dei rischi che si corrono ad affidarsi a persone incompetenti, alimentando il mercato dell’abusivismo, parlerà la dottoressa M. Teresa Maurello, responsabile UO Igiene e Sanità Pubblica della Asl 8 di Arezzo.

L’appuntamento di “Est-etica. Dalla bellezza al benessere”, alla sua seconda edizione, nasce da un progetto originale di Sonia della Ragione.

(15 marzo 2013) © RIPRODUZIONE RISERVATA