Arezzo Impresa, Economia, Cultura e Territorio
ATTUALITA'

Dai commercianti alcune idee per "salvare" piazza Guido Monaco

Dopo i recenti fatti di cronaca, Confcommercio incontra il Questore di Arezzo e chiama a raccolta gli operatori dell'area per creare eventi che riportino in piazza le famiglie e i turisti. Il direttore Marinoni: "costruiamo una sicurezza partecipata in collaborazione con le forze dell'ordine".

Il giorno dopo l’incontro con il Questore di Arezzo Enrico Moja, Confcommercio convoca una riunione urgente di tutti gli operatori di piazza Guido Monaco e strade limitrofe per mettere in campo alcune azioni di valorizzazione della zona utili, insieme all’impegno delle forze dell’ordine, a fermare il preoccupante crescendo di episodi di violenza che hanno interessato l’area e che sono culminati nei recenti fatti di cronaca.

“Il Questore si è impegnato ad intensificare le azioni di contrasto contro ogni forma di criminalità, chiedendo e ottenendo dal Ministero dell’Interno un aumento del personale a disposizione, che sarà impiegato per pattugliare con maggiore frequenza la zona”, scrive il direttore della Confcommercio Franco Marinoni nella lettera consegnata a tutti i commercianti di piazza Guido Monaco e dintorni.

“Per realizzare però una vera “sicurezza partecipata” – prosegue Marinoni nella lettera - accanto all’impegno delle forze dell’ordine, che restano le uniche ad avere titolarità nelle azioni di repressione di fenomeni criminosi, riteniamo che tutti gli attori economici e sociali della nostra comunità, compresi dunque gli imprenditori, possano fare qualcosa per tutelare la tranquillità e il benessere della città. Come? Per esempio, con il presidio quotidiano del territorio attraverso i loro negozi e con la segnalazione alle forze dell’ordine di eventuali situazioni anomale, ma anche attraverso iniziative ed eventi che accendano i riflettori sulla città e attirino gente”. Franco Marinoni

“Al proposito – fa sapere Marinoni agli operatori - stiamo trattando con l’Amministrazione Comunale alcuni eventi di animazione di piazza Guido Monaco da realizzare in periodo natalizio, dedicati ai bambini e alle famiglie quindi in grado di riportare nella piazza la frequentazione di persone per bene”.

Confcommercio si propone dunque come collettore delle migliori proposte “per rimettere la piazza al centro delle abitudini di passeggio e di vita di residenti e turisti, con benefici su tutte le attività economiche, oltre che per la sicurezza”. Così, chiama a raccolta tutti i negozianti
martedì 24 settembre, alla riunione che si terrà alle ore 14.30 presso la sede Confcommercio di Arezzo.

 

(20 settembre 2013) © RIPRODUZIONE RISERVATA